Esperienze di vita nelle Filippine


La lente cristallina degli europei

rote augen und dunkle haut
Mia figlia con gli occhi rossi con la mamma, mia moglie.

Di giorno, la chiara lente degli europei, qui nei tropici, fa molto male agli occhi. Senza occhiali da sole, se c'è il sole non si può uscire di casa. La luce abbagliante fa troppo male.

Gli asiatici del sud non hanno soltanto una pelle scura ma anche una buona pigmentazione dentro gli occhi. La natura li protegge dalla luce abbagliante e così non sorprende il fatto, che abbiano già integrato negli occhi degli "occhiali da sole". Questo si può già dedurre dalla foto soprastante, dove la luce del flash è stata riflessa dalla retina di mia figlia dalla pelle chiara, mentre la medesima luce del flash viene filtrata dalla pigmentazione dentro gli occhi della mamma scura. Infatti quando la luce del flash passa attraverso la lente ed il vitreo degli occhi viene filtrata una volta prima di raggiungere la retina, poi il resto viene rispecchiato e viene filtrato ancora una volta al "ritorno" per uscire dagli occhi. Così la retina rossa non si può vedere.

Cecità notturna durante la guida

Però la notte non è evitabile. Gli asiatici sudorientali non possono togliere i "loro occhiali da sole". Essi guidano pertanto con degli occhiali da sole naturali e vedono ben poco.

Vetri dell'auto oscurati

dunkle autoscheiben

Circa il 90% di tutte le auto filippine hanno il parabrezza oscurato.

Avete un sospetto? Certamente, di notte i sudostasiatici non vedono assolutamente più niente!!

Cosa fare? Un rimedio è di viaggiare con 4 riflettori a piena luce ed accecare colui che ti viene incontro, oppure di mettersi in fila dietro un motociclista europeo e seguirlo. Questo mi succede quasi ogni notte. Ad un tratto ho una fila di automobili che mi seguono. Le prime volte non l'ho capito. Ma oggi penso ad alta voce: Si dovrebbe fare una legge che vieti i parabrezza oscurati. Detta legge salverebbe moltissime vite umane.